Home | Notizie | Iniziative | Newsletter | Valli del Mincio ( The Mincio Valleys ) | Cerca nel sito | Contatti
Menu

Pagina facebook
Amici del Mincio

Amici del Mincio - Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su iniziative e notizie dalle Valli del Mincio.

Iscriviti adesso!


Online
Abbiamo 0 utenti iscritti in linea.

Non siete registrati?
Potete farlo con un click qui.

Login
 



 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.


Smaltimento illegale di reflui al limitare delle Valli del Mincio

Comunicato stampa del Parco del Mincio


 


cronaca Liquami versati in abbondanza nottetempo sui campi, in più luoghi nelle campagne tra Rivalta e Sacca di Goito, in periodo assolutamente vietato dalle norme regionali. Il Parco mobilita l'Arpa e la Guardia di Finanza e denuncia: "E' un attacco all'ambiente". A seguire il comunicato stampa del Parco del Mincio.

Comunicato stampa Parco del Mincio


Liquami nei campi: le conseguenze per il fiume


L’equivalente di alcune decine di campi di calcio: prati ricoperti da liquami illegalmente versati durante la notte da più autobotti i più luoghi. E’ quanto si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì nelle campagne al limitare dei confini della riserva Naturale delle Valli del Mincio tra Rivalta e Sacca di Goito. Le Guardie Ecologiche Volontarie del Parco del Mincio hanno effettuato i sopralluoghi, documentato fotograficamente l’accaduto e fatto scattare l’allarme. Dalla sede del Parco del Mincio è stata mobilitata l’Arpa e allertata anche la Guardia di Finanza.

“Azioni di questo tipo, offensive nei confronti della natura ma soprattutto dei cittadini, - commenta il presidente del Parco del Mincio Alessandro Benatti - rischiano di compromettere gravemente tutti gli sforzi che continuamente si fanno anche con i soldi pubblici, per proteggere e migliorare le parti più delicate e indispensabili del nostro ambiente”.

L’utilizzo (ma in questo caso si tratta di un vero e proprio smaltimento illegale) dei reflui zootecnici al di fuori del periodo consentito e in quantitativi significativi provoca una “lisciviazione dei nitrati”, significa cioè che i nitrati percolano nel suolo che in questa stagione invernale non trova il normale assorbimento di queste sostanze da parte della vegetazione coltivata nei campi. I nitrati arrivano senza trovare ostacoli o barriere alla falda superficiale e da questa arrivano ai fossi e poi al fiume. Non essendo intercettati dalle piante coltivate, visto che il suolo è nudo, di fatto arrivano al fiume così come sono. Anche l’attività batterica del suolo – che normalmente trasforma le sostanze – in inverno è enormemente rallentata.

Insomma i processi di demolizione e assorbimento delle sostanze contenute nei liquami sono rallentati nel periodo di riposo vegetativo. Ed è per questo che la Regione Lombardia con la “direttiva nitrati” ha stabilito l’assoluto divieto di spandimento da novembre a fine febbraio.

Quanto accaduto a Nord delle Valli del Mincio, a poche centinaia di metri cioè dalla più estesa zona umida interna d’Italia, è particolarmente grave perché effettuato in prossimità di una zona umida o su suoli con falda superficiale. In questo caso infatti i nutrienti, causa dell’eutrofizzazione delle acque, arrivano rapidissimamente alle acque del fiume.

I responsabili non sono ancora stati individuati ma le indagini sono in corso e i rischi per i trasgressori sono stabiliti dal decreto regionale (con sanzioni economiche da mille a 10mila euro) e dalle conseguenze penali derivanti dall’applicazione del codice dell’ambiente.

I tre inquinamenti rilevati rappresentano perciò un vero e proprio attacco all’ambiente che dimostra quanto le politiche di tutela – spesso accusate di basarsi su ipotesi visionarie – si rendano necessarie e dimostrano altresì il bisogno che il mondo dell’agrozootecnia si faccia carico, per superarla, di questa evidenza: nel terziario accanto a chi opera correttamente c’è anche chi non ha a cuore la salute del territorio e di chi lo popola.

Mantova, 21 gennaio 2010

[ Notizia del 21/01/2010 ]

Vedi altre notizie di: Cronaca


Ultimo agg. 03/02/2010 ( 16981 letture | Invia )


Gli Amici del Mincio sono la sezione ambiente della Pro Loco Rivalta (Mantova) - Crediti e disclaimer - RSS notizie
Se non diversamente specificato testi, fotografie e altri contenuti sono Copyright © 2005-2015 Pro Loco Rivalta

Privacy Policy

hosting and web design by marcomunari.it