Home | Notizie | Iniziative | Newsletter | Valli del Mincio ( The Mincio Valleys ) | Cerca nel sito | Contatti
Menu

Pagina facebook
Amici del Mincio

Amici del Mincio - Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su iniziative e notizie dalle Valli del Mincio.

Iscriviti adesso!


Online
Abbiamo 0 utenti iscritti in linea.

Non siete registrati?
Potete farlo con un click qui.

Login
 



 


Registrazione

Recupero pwd smarrita.


L'assemblea

Parco del Mincio, bilancio da 5 milioni

Tra le opere in programma 2,5 chilometri di nuove piste ciclabili


di Rita Lafelli


rs_cronaca Con otto grandi opere pubbliche appena completate, sei interventi in dirittura d'arrivo e un nuovo progetto ambientale in cantiere, la comunità del Parco del Mincio ha approvato ieri un bilancio in cui entrate ed uscite si equilibrano per un ammontare di oltre 5milioni di euro. Grandi numeri per un piccolo ente capace più di ogni altro di calamitare fondi regionali ed europei da investire nel risanamento delle acque e nella valorizzazione del patrimonio ambientale e paesaggistico.

«Lavoriamo soprattutto per creare sinergie istituzionali e, quando i progetti vengono proposti da una squadra, si ottengono sempre ottimi risultati» ha sottolineato il presidente Maurizio Pellizzer, presentando il documento unico di programmazione 2017-2019, con un piano d'investimenti da 2,5 milioni. Tra le opere in programma, il maxi progetto per la mobilità sostenibile, che prevede 2 chilometri e mezzo di nuove piste ciclabili. Un'opera pubblica di cui il Parco, oltre ad essere ente capofila, sarà anche stazione appaltante e gestore dei fondi messi a disposizione dalla Regione e dai Comuni di Mantova e San Giorgio.

Dei quasi 2 milioni di euro necessari, 800mila verranno coperti dal contributo comunitario erogato dal Pirellone. «Nella graduatoria ci siamo piazzati al primo posto» ha sottolineato con orgoglio Pellizzer. Il Parco ha poi deciso di candidare al bando "Life Ambiente e biodiversità 2016" un corposo programma di interventi per risanare le Valli del Mincio e il lago superiore. Il progetto si inserisce nel piano d'azione del Contratto di fiume e contiene alcune opere ritenute prioritarie. Tra queste, il posizionamento di uno sgrigliatore con filtro sull'Osone, la creazione di un'area di fitodepurazione a monte del Goldone, il ripristino della praterie sommerse nel lago superiore ed alcuni interventi di riattivazione della circolazione idraulica nelle Valli.

La riunione di ieri è stata anche l'occasione per fare il punto sui lavori già completati e su quelli che si concluderanno entro il 2017. Tra questi ultimi spiccano gli interventi di valorizzazione turistica del sito archeologico di Bande e la riqualificazione ambientale delle zone Trincerone e Migliaretto.

[ Fonte: Quotidiano "Gazzetta di Mantova" del 28/07/2016 ]

Vedi altre notizie di: Rassegna stampa - cronaca


Ultimo agg. 29/07/2016 ( 2822 letture | Invia )


Gli Amici del Mincio sono la sezione ambiente della Pro Loco Rivalta (Mantova) - Crediti e disclaimer - RSS notizie
Se non diversamente specificato testi, fotografie e altri contenuti sono Copyright © 2005-2015 Pro Loco Rivalta

Privacy Policy

hosting and web design by marcomunari.it